text.skipToContent text.skipToNavigation
Solo sugli interfoni comprati sul sito godi dell'estensione della garanzia 2+2
immagine-bmw-gs-motorrad

Bmw GS: storia di una moto iconica

Ci sono moto che anno dopo anno sono riuscite a rimanere nel cuore di tanti appassionati una di questa è il GS della BMW, una moto dalle grandi prestazioni, versatile, dal design inconfondibile, in grado di diventare oggetto del desiderio di tanti amanti delle due ruote.

La storia del Gs inizia in Francia, nel 1980, dove BMW presenta per la prima volta la R 80 G/S. L’acronimo GS sta per Gelande/Strasse (fuoristrada e strada).

Questa moto detterà gli standard di un segmento tutto nuovo, ovvero quello delle Adventure Bike, moto Enduro da viaggio, capaci di adattarsi sia al fuoristrada ed alle strade bianche ma anche alle autostrade per permettere spostamenti veloci.


Impossibile dimenticare la R 80 G/S Paris Dakar, versione speciale dedicata alla vittoria di Hubert Auriol nel Rally Raid per eccellenza.

 

bmw-storia-gs-foto1


Dal 1987 al 1996 la cilindrata cresce, nasce la R 100 GS, l’enduro più veloce e potente dell’epoca, con ben 980 cc e 60 cv di potenza.

Nell’87 fà il suo debutto anche la piccola di famiglia, la R 65 Gs mossa da 27 Cv.

Nel 1994 un’altra svolta importantissima per il segmento, l’introduzione del motore a 4 valvole con la R 1100 GS, che conquista il pubblico con la sua grande maneggevolezza. Alimentazione ad iniezione, nuova sospensione Telelever e Abs disinseribile sono le grandi novità di questo modello.

Nel 1998 entra in scena anche la R 850 Gs, molto simile alla sorella maggiore ma con un motore da 848 cc da 70 Cv.

bmwR65Gs-R850Gs

Nel 1999, con l’uscita del modello 1150, BMW ebbe un successo commerciale senza precedenti, un mix perfetto tra affidabilità, guidabilità, potenza ed il nuovo cambio a sei marce.

Dal 2001 affiancata dalla sorella maggiore R 1150 GS Adventure con un’interasse più lungo di 10 mm, serbatoio maggiorato e faretti supplementari.

Nascono nel frattempo, grazie alla collaborazione con Aprilia, una variazione dei classici modelli GS, con la commercializzazione della F 650, declinata in più versioni come la Dakar e la Sertao, si differenziavano in tutto dalle classiche R, in primis il motore Rotax, il cambio 5 marce, la trasmissione finale a catena, le sospensioni con una forcella classica e il posteriore con un forcellone a doppio braccio.

moto-bmw-storia-gs

Nel 2010 arriva la nuova R 1200 GS, affiancata dalla sorella maggiore Adventure con un serbatoio maggiorato di ben 12 litri rispetto al modello “base”. Inutile dire che questa moto negli anni stabilirà record di vendite impressionanti in tutto il mondo.

Raffreddata al acqua dal 2013, vede l’introduzione del Dynamic ESA, per una miglior esperienza di guida.

Nel 2019 BMW MOTORRAD presenta ad Eicma il nuovo GS 1250, con un nuovo motore Boxer più potente e con più coppia rispetto al precedente grazie al nuovo comando delle valvole variabile, il Bmw ShiftCam.

bmwR1200GS